Punto e a capo

Metti una sera a cena, in famiglia, io che chiedo consiglio per il nome  della mia Azienda, qualcosa che comunichi creatività. Mio padre ci pensa, e esclama : “DAGMAWEB”. Mi piace immediatamente, e io subito a pensare a slogan, obiettivi e servizi da lanciare. Da quella sera lì sono trascorsi sedici anni.

Da un “occhio” ad un “punto”

Il primo logo di Dagmaweb era un occhio neanche stilizzato, che guardava “oltre i confini” : ebbe vita breve e lasciò subito spazio ad una “doppia v”, con le due zampette verso l’alto, una sorta di “vaso” per raccogliere creatività ed idee.

Il “doppia v” mostrò tutto il suo splendore a lungo, prima di dare il cambio a due piccole rondinelle, oppure due onde : non ho mai dato una spiegazione chiara alla cosa, forse perché non l’ho mai saputa nemmeno io, mi piaceva interpretarla in questo suo dualismo.

E nuovamente, quasi per gioco, nel giardino del mio amico e fotografo professionista Igor, mentre  immortalava una farfalla, nacque “Make your business fly…”

Nell’ottobre del 2011, guardai quelle rondinelle e decisi che, da lì a poco, sabbero diventate un tutt’uno. Un’unica rondine (oppure onda?), a portare libertà e leggerezza. Pensiero, azione.

Punto. E a capo.

Sono una persona che ama reinventarsi. Creativa, ricca di fantasia. Un uomo che guarda sempre il bicchiere mezzo pieno, nonostante le difficoltà, nonostante la crisi; testardo, che non si arrende, che si guarda intorno e si pone ancora nuovi obiettivi, con nuova voglia di fare, per offrire e puntare su  servizi innovativi, tra le radici del passato ed il ritmo dell’innovazione del presente. E allora, prima di tutto, rinnoviamo, per rilanciare.

Con un nuovo logo. Nuovo, mio, che racchiuda  gusti e sogni da realizzare.

Il grigio e la passione per la mela

Prima di tutto il colore. Ne ho provati tanti ma alla fine, gira che ti rigira, sono tornato sul più semplice e tradizionale. Il grigio. Perché? Perché il grigio è elegante, un colore neutro che non esprime, apparentemente, emozioni particolari.

In giro si bisbiglia che chi lo ama, non è sereno e cerca di prendere tempo nelle situazioni che gli accadono, è come se volesse distaccarsi da contesti che lo circondano e che gli possano procurare ansie a livello emotivo.

Così dicono. Forse hanno ragione o forse no.

In realtà, non ho fatto grandi ragionamenti. Anzi, collegandolo naturalmente all’idea di eleganza, per me il grigio è uno, e uno soltanto: quello “siderale” della mia grande, viscerale passione per la “mela”.

Nuovo Logo Dagmaweb

Il punto

La A del nuovo logo di Dagmaweb non ha la solita stanghetta ma un punto. Un punto significa un fantastiliardo di cose. “Datemi un punto d’appoggio e vi solleverò il mondo”, diceva Archimede. Io, invece, ho un punto fisso nella mente.

Dopo essermi posto diversi punti interrogativi ed aver provato, di persona personalmente (come dice il buon vecchio Catarella del commissario Montalbano), il dolore di diversi punti di sutura.

E allora mi guardo, vi guardo e vi dico : “Sapete a che punto siamo?”

Al punto di partenza, pronto e carico , con tutta la mia grinta e professionalità, per offrirvi un nuovo punto d ‘inizio, mettendo a disposizione la mia professionalità e nuova competenza, per portarvi al vostro obiettivo.

Massimo D’Aguanno

CEO & Founder Dagmaweb srl

The following two tabs change content below.
Da Luglio 2002 siamo costantemente alla ricerca di soluzioni tecnologiche al passo con l’evoluzione del mercato e, soprattutto, con le esigenze del vostro business. Le vostre richieste ed i vostri feedback sono la base sulla quale sviluppiamo il nostro futuro. Il nostro business è il vostro business. Amiamo ascoltarvi. Sempre.

Ultimi post di Dagmaweb (vedi tutti)

Share this

Leave a reply